Cronaca

Salerno: giro di vite contro i parcheggiatori abusivi e questuanti

SALERNO. Continua l’attività di controllo da parte degli Agenti del Nucleo Operativo del Comando di Polizia Municipale di Salerno.

Nei giorni tra l’8 e l’11 diverse le operazioni effettuate dai caschi bianchi che hanno effettuato 2 sequestri di giocattoli e bombolette spray sui viali del Lungomare Trieste. I venditori alla vista degli agenti si sono dati a repentina fuga, abbandonando la merce sul posto.

Sono stati verbalizzati ed allontanati 13 questuanti di etnia rom, che esercitavano l’illecita attività nei pressi delle casse dei parcheggi di Salerno Mobilità in Piazza Mazzini, Piazza della Concordia e nelle aree adiacenti le attività commerciali. Di questi, due sono stati deferiti all’A.G. per inottemperanza al Foglio di via obbligatorio.

 In varie aree del centro cittadino sono stati verbalizzati 3 parcheggiatori abusivi, con sequestro delle somme illecitamente percepite. Continua l’attività di monitoraggio del territorio ai fini della prevenzione e repressione del fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti sul suolo pubblico.
I controlli vengono effettuati con l’ausilio di personale della società Salerno Pulita e del Consorzio Bacino Salerno 2 ed in tale contesto si procede alla bonifica dei siti divenuti soggetti alla realizzazione di microdiscariche.

Le aree interessate negli ultimi giorni sono state: via Baratta, via Pironti, via Lagatta, via Castelluccio, via Petrone (aree adiacenti le campane per la raccolta del vetro), via Pio XI, via Cappelle Superiori, nonché tutte le strade del centro storico maggiormente gravate dalla problematica. Nel contesto del servizio è stato possibile, attraverso l’ispezione dei rifiuti, risalire a 3 responsabili degli abbandoni, che sono stati sanzionati con verbali di 500 euro.

(Fonte: SalernoNotizie)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button