Salerno, “Grandi Eventi” da riprogrammare: incognita Luci d’Artista

Luci d'Artista Salerno

La giunta regionale della Campania ha congelato” i finanziamenti già stanziati per le manifestazioni culturali. I “Grandi Eventi” vanno “riprogrammati”

Salerno, la giunta regionale della Campania ha congelato” i finanziamenti già stanziati per le tante manifestazioni culturali e turistiche. I “Grandi Eventi” vanno completamente “riprogrammati”, alla luce dei protocolli a cui doversi attenere per garantire la sicurezza.

“Grandi Eventi” a Salerno da riprogrammare

È a rischio la stagione dei teatri, dei Festival, da Giffoni a Ravello, e naturalmente, le “Luci d’Artista” di Salerno.La giunta regionale aveva previsto per l’evento 2 milioni e 500mila euro. Ora tocca al Comune decidere se e come Luci d’artista potrà tenersi adeguandosi, alle disposizioni anti Covid-19.

 «La realizzazione delle attività previste nell’ambito del Piano strategico regionale per la Cultura e i Beni culturali per l’annualità 2020 risulta oggettivamente ostacolata dal blocco di tutte le attività relative agli eventi» imposto dallo stato di emergenza. Ostacoli che non cessano allo scadere di quest’ultimo, essendoci limiti per gli «eventi che comportano l’assembramento di pubblico». Tuttavia, la Regione da un lato ritiene «necessario» rinviare «al periodo successivo al 31 dicembre 2021» o addirittura a «al periodo successivo al 30 giugno 2022» gli interventi e le attività programmate, dall’altro mette comunque a disposizione i fondi per le attività che in qualche modo potranno realizzarsi.

TAG