Cronaca

Salerno, il progetto della “Cittadella dello Sport” è paralizzato

SALERNO. Come riporta il quotidiano “La Città”, ad un anno da quel mese di marzo dove al Comune venne presentato il progetto: “Città dello Sport” (proposto dall’Ati Edilizia Impianti Telecomunicazioni srl dell’Amministrazione Giovanni Salerno e consorzio Promosport Salerno, presieduto dall’ingegnere Sergio Landi) la posa della prima pietra diventa solo un sogno per i cittadini salernitani. L’inizio dei lavori erano previsti per l’anno 2017, tuttavia, dopo il bando di gara e l’affidamento dei lavori nulla si muove:  «Non siamo fermi al punto di partenza – si evince dalle dichiarazioni del progettista della Cittadella dello Sport Sergio Landi – ma restiamo in una fase operativo-interlocutoria nonostante abbiamo raccolto l’interesse, da parte dell’amministrazione, affinchè il progetto venga portato a compimento. Nel corso di questi mesi ci siamo incontrati più volte a Palazzo di Città, anche di recente, con Nello Talento che è il patròn di questa iniziativa perchè come me, ci ha creduto sin dall’inizio».

Nel progetto sono previsti il palasport ed i palaventi con 3200 posti a sedere, campi polivalenti, piscine, foresterie, palestre, centri benessere, fisioterapico e riabilitativo, beach arena, campi di tennis, ristoranti, bar, area commerciale, area fiera e parcheggi. «Stiamo valutando e discutendo, nelle more della progettazione – dichiara Landi – sull’eventuale aumento della capienza dei posti della struttura ma non vogliamo sovradimensionare rischiando poi difficoltà nella gestione futura».

Articoli correlati

Back to top button