Cronaca

Salerno, impiegato comunale scopre che la figlia non è sua ma del portinaio

Triste storia di paternità infranta a Salerno: un impiegato ha scoperto che la bambina nata dal matrimonio con l’ex non è sua figlia ma del portinaio.

“È la figlia del portinaio”: la storia di un papà salernitano

Una storia di tradimento ma soprattutto di paternità infranta quella avvenuta a Salerno, dove un impiegato comunale ha scoperto che la bambina nata dall’unione con l’ex moglie non è sua ma del portinaio. A riportare la notizia è il quotidiano “La Città”.

Una storia che ha distrutto l’uomo, il quale aveva già avanzato dei sospetti dopo aver notato che sua figlia non gli assomigliava per nulla. Particolari che in tanti gli hanno fatto notare, forse anche troppe volte. Dal 2006 in poi, l’uomo ha cercato di capire il perché di tale lontananza estetica con la bambina, fino a quando sua moglie non gli confessò tutto.

“Lei è la figlia del portinaio, non tua”. Si tratta dell’uscire del palazzo sito in pieno centro storico a Salerno. Tale confessione però è arrivata nove anni dopo la nascita della piccola, quando i due coniugi si erano lasciati e mentre l’uomo continuava a non fare mancare nulla a quella che pensava fosse la sua famiglia, ma così non è mai stato.

Articoli correlati

Back to top button