Cronaca

Stalking, assolto noto imprenditore: “La vittima mentì”

Il politico romano Cimini fu arrestato a fine 2018 dopo il racconto dell'amante

Massimo Cimini, noto imprenditore romano e ex consigliere del Municipio XII Eur, è stato assolto dall’accusa di stalking poiché  il fatto non sussiste. A novembre del 2018 fu bloccato dai carabinieri e arrestato. A denunciarlo era stata una donna con la quale aveva avuto una relazione sentimentale.

Stalking, assolto noto imprenditore: il fatto non sussiste

Come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino, ‘altro ieri il giudice monocratico della terza sezione penale del Tribunale di Salerno, Cristina De Luca, ha assolto Massimo Cimini, noto imprenditore romano e ex consigliere del Municipio XII Eur (prima in quota Pdl e per poi avvicinarsi alle posizioni di Noi per Salvini), perché il fatto non sussiste.

I fatti

La vicenda che coinvolge l’imprenditore ha dell’incredibile. I carabinieri di Salerno lo arrestarono nel 2018 a Vietri sul Mare. Nei suoi riguardi c’era la denuncia di una donna che aveva raccontato di essere vittima di una serie di minacce e molestie. Stando al racconto della donna, Cimini aveva minacciato di morte il suo nuovo compagno. Il tutto le aveva procurato un forte stato di agitazione e lo ha denunciato. Scattarono immediatamente le ricerche dell’uomo che fu intercettato all’altezza dell’hotel Baia di Vietri sul mare.

Portato in caserma, l’imprenditore fu trattenuto in una cella di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida: il giudice convalidò ma dispose il divieto di avvicinamento, sia alla donna che ai luoghi frequentati da quest’ultima, ritenendo tale misura idonea al posto degli arresti domiciliari che erano stati richiesti dal pm e non concessi.

Le indagini

I difensori dell’indagato ricorsero a quel punto al Tribunale del Riesame chiedendo la revoca del divieto di avvicinamento: revoca concessa in quanto i giudici ritennero la ricostruzione della vittima non veritiera. Dalle indagini difensive, fu dimostrato che la coppia continuava ad incontrarsi (anche di notte presso un albergo salernitano), nel periodo in cui la donna aveva denunciato di essere vittima di stalking da parte dell’uomo.

Articoli correlati

Back to top button