Cronaca

Salerno, Inps nega pensione d’invalidità ad una maestra cieca

Salerno, l'Inps nega la pensione d'invalidità ad una maestra completamente cieca chiedendo un esame che accerti la sua menomazione totale

Salerno, l’Inps nega la pensione d’invalidità ad una maestra completamente cieca chiedendo un esame che accerti la sua menomazione totale.

Negata l’invalidità ad una maestra cieca

La maestra 86enne e affetta da agorafobia e da altre patologie che le rendono impossibile la deambulazione, non riesce a uscire di casa per sottoporsi a quell’accertamento che l’Inps chiede di effettuare in una struttura pubblica.

Per l’Istituto Nazionale della Previdenza sociale che contesta «l’erroneità della consulenza tecnica d’ufficio» eseguita a domicilio e che attesta la completa cecità dell’anziana maestra, occorrerebbero invece «specifici esami strumentali» non essendo sufficiente quello a cui la donna si è sottoposta a casa.

Ora l’anziana ha intrapreso un contenzioso civile con l’Inps che si trascina ormai da sette anni a suon di certificati e carte bollate senza giungere a conclusione.

La nuova tappa del lungo contenzioso avverrà il prossimo novembre quando la vicenda, conclusasi in primo grado con il riconoscimento dei diritti dell’anziana bloccata però dall’Inps che ha fatto appello chiedendo specifici esami elettrofunzionali che possono essere effettuati solo in laboratorio, riapproderà davanti al giudice.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto