Salerno, killer delle prostitute: condannato a 20 anni di carcere

agropoli-truffa-banca-cilento-processo

Arriva la condanna definitiva a 20 anni di carcere per Carmine Ferrante, il killer delle prostitute di Salerno, accusato dell'omicidio di due prostitute

Arriva la condanna definitiva a 20 anni di carcere per Carmine Ferrante, il killer delle prostitute di Salerno, accusato dell’omicidio di Nikolova Temenuzhka, la prostituta bulgara di 37 anni uccisa tra il 12 e il 13 agosto 2016, nella periferia di Pagani.

Salerno, il killer delle prostitute resterà in carcere 20 anni

La sentenza della Cassazione ha rigettato il ricorso degli avvocati difensori, rendendo così definitiva la condanna. Con questa decisione, l’uomo resterà in carcere e non avrà la revisione del processo.

Attualmente, è indagato per un secondo omicidio: quello di Mariana Szekeres, la giovane romena di 19 anni, uccisa nella notte tra il 30 aprile e il 1 maggio del 2016 a Salerno. Il corpo della ragazza fu ritrovato in via Dei Carrari, diversi giorni dopo la scomparsa.

Le indagini fecero il resto, portando ad un’ordinanza di custodia cautelare per Ferrante, che già si trovava in carcere per l’omicidio di Pagani.

TAG