Salerno, Luci d’Artista: la Corte dei Conti archivia l’inchiesta, nessun danno erariale

luci d'artista salerno

Inchiesta per danno erariale per le Luci d'Artista a Salerno: la Corte dei Conti chiude l'inchiesta e le indagini su tre responsabili del Comune

Inchiesta per danno erariale per le Luci d’Artista a Salerno: la Corte dei Conti chiude l’inchiesta e le indagini su tre responsabili del Comune.

Luci d’Artista a Salerno: nessun danno erariale, archiviata l’inchiesta

La procura della Regione Campania presso la Corte dei Conti ha archiviato l’inchiesta legata a possibili danni erariali collegati alle Luci d’Artista a Salerno.

Si chiude quindi il capitolo sulla vertenza relativa a presunte illegittimità di alcune procedure amministrative, con conseguenti onerosi affidamenti diretti di lavori invece di gare pubbliche. Il tutto riguardava in particolare le posizioni di tre responsabili del Comune di Salerno, ai quali era stato contestato un danno erariale pari a circa 850mila euro: al vaglio della Procura erano finiti il geometra Gabriele Pennimpede  e gli ingegneri Elvira Cantarella e Giovanni Micillo.

Per gli inquirenti, parte delle spesi di 8 milioni e 495.420,42 mila euro avrebbe rappresentato un danno per le casse del Comune di Salerno in quanto sarebbe stata la somma risparmiata se fossero state rispettate le procedure e non fossero stati fatti affidamenti diretti.

TAG