Salerno, miasmi dalle Fonderie Pisano: continua il botta e risposta

salerno-miasmi-fonderie-pisano

Miasmi dalle Fonderie Pisano a Salerno: continua il botta e risposta tra il Comune e gli imprenditori. Il sindaco ha chiesto dei controlli ad Arpac e Asl

Miasmi dalle Fonderie Pisano a Salerno: continua il botta e risposta tra il Comune e gli imprenditori. Il sindaco ha chiesto dei controlli ad Arpac e Asl.

Continua la battaglia per i miasmi provenienti dalle Fonderie Pisano a Salerno

A Salerno continua la polemica sui miasmi provenienti dalle Fonderie Pisano: per questo motiva è stata inviata una lettera ad Arpac e Asl per chiedere verifiche su «sforamenti dai valori limite di emissioni delle concentrazioni odorigene».

Come riporta il quotidiano “Il Mattino”, ad avanzare tale richiesta è stato il sindaco Vincenzo Napoli, il quale ha preso atto delle segnalazioni da parte dei cittadini. Dal canto loro, gli imprenditori di Fratte ha precisato che il contributo delle emissioni è pari a circa il due per cento delle emissioni complessivamente immesse sul territorio.

Le polemiche però sembrano non placarsi e la battaglia contro i cattivi odori provenienti dalle Fonderie Pisano potrebbe continuare a conquistare le pagine della cronaca locale.

TAG