Cronaca

Salerno, migranti morti in mare: Unicef chiede minuto di silenzio

 

SALERNO. Andrea Iacomini, portavoce Unicef Italia, ha espressamente chiesto un minuto di silenzio in ricordo dei bambini morti in mare. Questo dopo la notizia dell’arrivo di una nave con 900 migranti che è sbarcata ieri mattina con a bordo il cadavere di un bambino di soli tre anni. Il portavoce ha dichiarato «Lui non ce l’ha fatta, è il simbolo dell’indifferenza globale che deve finire. I bambini non possono e non devono morire».

Fonte: RadioAlfa

Leggi anche:

http://salerno.occhionotizie.it/cronaca/sbarco-migranti-sul-barcone-cadavere-un-neonato-circa-100-minori/

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio