Cronaca

Salerno, morte Sirica: si valutano due piste

SALERNO. Escono altri indagati per la morte di Salvatore Sirica, 59enne operaio piazzalista originario di Bellizzi, morto all’alba di mercoledì mattina al polo logistico Automar, alla zona industriale di Salerno.

Otto, o addirittura nove, le persone a cui sono arrivati altrettanti avvisi di garanzia emessi dalla procura di Salerno per agevolare la prosecuzione delle indagini. Il tutto dovrebbe portare a un po’ più di chiarezza sulle circostanze della morte dell’operaio e sulle responsabilità che avrebbero avuto eventuali terze persone.

Salerno, morte Sirica: si valutano due piste

Dalle prime ricostruzioni, l’ipotesi più accreditata parlava di una tragica fatalità. La coordinazione dell’imbarco di automobili su una bisarca, avrebbe visto Sirica investito da una vettura in transito.

Come scrive Il Mattino, gli indagati salirebbero, dunque, da quattro a nove: non solo l’operaio che avrebbe investito la vittima, i vertici di Automar e della ditta subappaltatrice titolare del rapporto di lavoro dell’operaio che era alla guida della vettura ma anche i vari responsabili della sicurezza del piazzale dove Sirica stava lavorando.

Gli agenti della squadra Volanti della Polizia di Stato sono a lavoro dalle prime luci dell’alba di mercoledì mattina, diretti dal vice questore Giuseppina Sessa. Si ascoltano testimoni, si analizza in ogni minimo dettaglio la scena dell’incidente provando a far coincidere in un unico quadro tutti gli elementi raccolti in queste ore.

La seconda pista

Secondo alcune indiscrezioni, ci sarebbero dei dubbi su alcuni dettagli non trascurabili dell’incidente. I danni che ha riportato l’autovettura che ha investito l’operaio, non siano proporzionati alle ferite riportate da Sirica.

In queste ore, prende corpo un ulteriore ipotesi. Pare sia stata proprio la bisarca ad investire l’operaio che è poi morto sul colpo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button