Cronaca

Salerno, Notte Bianca: fischi per Vincenzo De Luca in piazza

SALERNO. I fischi che non t’aspetti arrivano intorno alla mezzanotte nel cuore del quartiere Pastena, zona orientale di Salerno, un “feudo” per Vincenzo De Luca. Da sempre. Stavolta, invece, nel sabato della “Notte Bianca” che porta in strada migliaia di persone, all’ex sindaco e oggi governatore della Campania viene riservata un’accoglienza di cui storicamente nessuno aveva memoria. Sia chiaro, nessuna “sommossa” popolare, ma il fatto che all’annuncio della sua presenza, «c’è anche il presidente De Luca», partano fischi dalla piazza, nella sua città, nella terra di quelli che ha sempre ribattezzato come “i ragazzi di quartieri”.

Tony Tammaro, artista goliardico e dalla battuta facile e brillante, liquida con ironia la reazione del pubblico. E continua il suo show. De Luca, nel frattempo, resta nel retroscena, circondato dai fedelissimi, defilato in fondo al palco, dove tutti si aspettavano di vederlo protagonista e di sentirlo per un saluto. Sarà che quei fischi gli hanno fatto passare la voglia, ma il governatore non interrompe il concerto, lasciando alla gente che ha assistito e udito un dubbio: perché quella “reazione”, della sua Salerno?

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button