Salerno, omicidio D’Onofrio: il padre del killer professa l’innocenza del figlio

omicidio-donofrio-salerno-siniscalchi-rito-abbreviato

Omicidio di Ciro D’Onofrio: il padre del killer professa l’innocenza del figlio: "È innocente, confidiamo nell’accertamento della verità"

Salerno, omicidio di Ciro D’Onofrio, avvenuto a Pastena: il padre del killer professa l’innocenza del figlio: “È innocente, confidiamo nell’accertamento della verità”.

Omicidio D’Onofrio, parla il padre del killer

Gaetano Siniscalchi, papà di Eugenio, il 28enne di San Mango Piemonte condannato, con il rito dell’abbreviato, ad una pena di trenta anni di reclusione per l’omicidio di Ciro D’Onofrio, professa l’innocenza del figlio.

Dopo la sentenza di condanna, il papà del killer, recluso nella casa circondariale di Fuorni da diversi mesi, ha commentato la decisione del giudice.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG