Salerno, omicidio Fornelle: condanna definitiva per Luca Gentile

Niente sconti per Luca Gentile, in carcere dal 2016 per l’omicidio del padre della sua fidanzata, Eugenio Tura De Marco. La condanna è definitiva

Niente sconti per Luca Gentile, in carcere dal 2016 per l’omicidio del padre della sua fidanzata, Eugenio Tura De Marco. La condanna è definitiva.

Omicidio Fornelle, condanna definitiva

Nella prima serata di ieri, i giudici della Corte di Cassazione hanno rigettato il ricorso presentato dai suoi legali di fiducia, che chiedevano il riconoscimento delle attenuanti generiche e la riparametrazione della pena. Ricordiamo che Luca Gentile, condannato in primo grado a 20 anni di carcere in abbreviato, aveva avuto uno sconto di pena dai giudici della Corte d’Assise di Appello a 16 anni e 8 mesi.

Presente ieri a Roma, anche l’avvocato Francesco Rizzo, parte civile, in rappresentanza dell’altra figlia della vittima, Antonella. Daniela, la fidanzata di Luca Gentile, è difatti al momento a processo e il pm Elena Guarino per lei ha chiesto 21 anni di carcere per aver rafforzato il proposito criminoso del fidanzato concorrendo moralmente al delitto.

 

TAG