Cronaca

Salerno, parcheggiatori abusivi a rischio processo

SALERNO. Estorsione consumata o tentata. È il reato contestato a 35 parcheggiatori abusivi, arrestati e rimessi in libertà, che rischiano di finire a processo.

Lo ha richiesto la Procura di Salerno, che contesta il reato, in alcuni casi con delle aggravanti, che dipendono anche  dalle somme di denaro richieste.

Stando a quanto dichiarato da alcuni automobilisti ai carabinieri, ci sarebbero state anche delle minacce da parte dei parcheggiatori dopo il rifiuto del pagamento.

Varie le zone della città sotto controllo. Dalla stazione Arechi della metropolitana a via Piave, da piazza Vittorio Venetoa piazza Amendola e in via Generale Clark.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button