Cronaca

Salerno, partorisce al Ruggi: si dimenticano il cerchiaggio all’utero

Partorisce all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno e si dimenticano di togliere il cerchiaggio dall’utero. Questa è la triste scoperta di una donna di 55 anni A.A. dopo il parto avvenuto nel 2002. La donna dopo 18 anni, a causa di dolori lancinanti all’addome e perdite di sangue, dopo una visita ginecologica ha scoperto la triste verità.

Ospedale Ruggi di Salerno, si dimenticano il cerchiaggio all’utero dopo il parto

Al momento del parto nel 2002, effettuato dall’equipe del dottor Fasolino, all’epoca primario di ginecologia, i medici si dimenticarono di togliere il cerchiaggio all’utero e i relativi punti. Una dimenticanza che non fu nemmeno vista nei giorni successivi al parto, durante le ecografie di controllo, prima delle dimissioni dal reparto dell’ospedale.

La triste scoperta

Dopo due visite di controllo, a causa dell’aumento dei dolori, sabato mattina la signora salernitana si è recata al pronto soccorso del Ruggi e poi ricoverata al reparto di ginecologia. In poche ore l’intervento effettuato dal dottor Mario Polichetti che rimosso il filo che chiudeva l’utero e gli stessi punti.

La denuncia del marito

Il marito della signora ha già presentato denuncia ai carabinieri della stazione di Mercatello. “Per il momento la cosa importante è che mia mogli stia bene, poi vedremo eventuali responsabilità. Ora secondo la prassi il ferro sarà analizzato e la vicenda finirà sul tavolo del direttore generale del Ruggi Vincenzo D’Amato.

Non è la prima volta che capitano episodi del genere. Due anni fa Salerno, dimenticarono una garza nell’addome di una paziente: medico e infermieri finirono a processo”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

One Comment

  1. Pingback: keto diet plans
Back to top button