Picchia la compagna dinanzi alle figlie minorenni, arrestato 35enne a Fratte

oppiacei-armi-giocattolo-agropoli-albanella

Si ubriaca e picchia la compagna difronte alle figlie minorenni. Arrestato dai carabinineri di Salenro 35enne per maltrattamenti

Si ubriaca e picchia la compagna dinanzi alle figlie minorenni. Arrestato a Fratte 35enne di Salerno per maltrattamenti in famiglia. La richiesta di aiuto, nella notte tra martedì 19 e mercoledì 20 maggio scorso, è arrivata dalla donna che ha allertato il numero di emergenza denunciando le violenze subite. Ad eseguire l’arresto sono stati i Carabinieri di Salerno, agli ordini del maggiore Adriano Castellari.

Salerno: si ubriaca e aggredisce la compagna, arrestato 35enne

All’arrivo della pattuglia della radiomobile a Fratte, in un’abitazione nei pressi del cimitero, l’uomo è stato trovato fuori casa con una bottiglia di vino rosso in mano e visibilmente alterato. Bloccato dai carabinieri, la donna ha raccontato di essere stata aggredita per futili motivi nonostante la presenza delle figlie minori e che, in un momento di distrazione del convivente, era riuscita a chiuderlo fuori casa e chiedere aiuto.

La donna, durante l’aggressione, ha riportato un trauma contusivo al viso ed escoriazioni guaribili in sette giorni come refertato dai medici del pronto soccorso del Ruggi. Il convivente A.D., portato in caserma per le formalità di rito, è stato arrestato per maltrattamenti e rinchiuso nel carcere di Fuorni a disposizione della competente autorità giudiziaria. Non è ancora chiaro se l’arrestato abbia maltrattato la convivente anche in precedenti occasioni, come spesso accade in questi casi non è semplice conquistare la fiducia delle vittime e convincerle a denunciare tutti gli episodi di violenza subiti. Nel caso specifico, la donna è stata molto veloce a reagire e prima di tutto mettere in sicurezza se stessa e le figliolette e, poi, allertare subito le forze dell’ordine giunte sul posto in pochi minuti.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG