Curiosità

Salerno dice addio a Carminuccio: storia e ricetta della pizza che ha conquistato una città intera

Lutto a Salerno, è morto Carminuccio: storia e ricetta della pizza-simbolo della cucina salernitana, arrivata fino a New York

Salerno è in lutto per la scomparsa di Carmine Donadio, in arte Carminuccio, inventore dell’omonima pizza che ha fatto la storia della città. Il suo locale – situato tra Mariconda e il parco Arbostella – è da sempre meta di tantissimi salernitani e non solo. Anche i turisti affollano la pizzeria “da Carminuccio”, una vera e propria icona della cucina salernitana.


salerno-pizza-carminuccio-ricetta-storia


Lutto a Salerno, è morto Carminuccio: la storia della sua pizza

In tutte le pizzerie di Salerno è possibile assaggiare la Carmine o Carminuccio, una vera e propria icona della cucina di Salerno. Una pizza dal sapore forte e deciso che da decenni conquista i palati dei salernitani, e non solo. Ma qual è la ricetta della pizza Carminuccio e qual è la sua storia?

La pizza Carminuccio viene realizzata con pomodoro, formaggio grattugiato, pancetta a cubetti e una pioggia di basilico. Un sapore unico, forte e deciso che da sempre contraddistingue lo storico locale di Mariconda dove la pizza viene servita su un foglio di carta. Una pizza unica che può essere gustata solo a Salerno e che ha segnato la storia della città, ma non solo. Anche in provincia molte pizzerie omaggiano l’invenzione di Carmine Donadio la cui arte è arrivata fino a New York: Ciro Casella, infatti, ha inserito la Carminuccio nel menu della sua pizzeria “San Matteo” di New York.


morto carminuccio salerno
Carmine Donadio

Il cordoglio

Salerno, dunque, ha perso un’icona, un pezzo di storia. Tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi in queste ore sui social per ricordare un uomo che ha fatto la storia della città di Salerno. Anche il sindaco Vincenzo Napoli ha espresso il suo cordoglio: “Esprimo alla famiglia Donadio il cordoglio della nostra comunità per la scomparsa del carissimo Carmine. Un lavoratore instancabile, un artigiano della pizza, un maestro di sapori. La sua “Carminuccio” era un capolavoro di gusto ed amore, una pizza prediletta ed apprezzata da tutti”.

Articoli correlati

Back to top button