Curiosità

Salerno sul podio del “cannabusiness”

SALERNO. Salerno sul podio del “cannabusiness” con ben 9 “growshop”, compresi tra i 29 esercizi attivi in tutta la Campania: 15 a Napoli, 4 a Caserta e 1 ad Avellino. Sono i dati del rapporto 2017 di Magica Italia, la prima e unica guida italiana pubblicata dalla rivista Dolce Vita, dedicata al mondo della cannabis.

Il dossier

Il volume ha rilevato tutti gli esercizi legalmente riconosciuti in Italia e suddivisi per 107 capoluoghi di provincia, registrando dal 2005 una crescita pari al 300%. In otto città italiane su dieci è presente un growshop. Dalla Lombardia che dispone di 67 esercizi alla Capitale che conta 36 negozi distribuiti in tutta la provincia. In tutta la Penisola, svela il censimento, sono presenti oltre 400 negozi specializzati, così suddivisi:

Headshop

Articoli per fumatori, ovvero accendini, posacenere, cartine, cilum, narghilè, bong e vaporizzatori

Hempshop

Articoli e prodotti riguardanti la canapa o derivati-realizzati con la stessa, abbigliamento, cosmetica, alimenti, libri, riviste, dvd

Smartshop

Vendita di sostanze psicoattive legali come integratori o composti di origine naturale e sintetica

Seedshop

Vendita di semi di cannabis a scopo collezionistico.

Al pari di Stati Uniti e molti altri Paesi europei, spiega ancora la rivista, gli italiani usufruiscono dei growshop non solo per l’acquisto si sostanze psicoattive legali legate al consumo, ma anche tutta la gamma di prodotti utilizzati per scopi medici e officinali, alimentari e tessili.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button