Salerno, Ponte dei Diavoli nel degrado: rischio crollo

Urge un intervento di restauro per l’acquedotto medievale di via Arce, meglio conosciuto dai salernitani come Ponte dei Diavoli

Urge un intervento di restauro per l’acquedotto medievale di via Arce, meglio conosciuto dai salernitani come Ponte dei Diavoli. L’opera versa nel degrado con rischio crollo come accadde nel 2015 quando si verificò un cedimento in un arco di via Leopoldo Cassese.

Ponte dei Diavoli a rischio crollo

«L’opera ha urgente necessità di interventi adeguati e complessivi di manutenzione e di restauro, stante la situazione di abbandono e degrado che oramai si trascina da diversi anni e che si è andata sempre più aggravando», denuncia Tino Iannuzzi, componente del direttivo nazionale del Partito Democratico, che ha indirizzato una nota al sindaco, Vincenzo Napoli, ed al direttore della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Salerno e Avellino, Francesca Casule, per sollecitare un intervento generale di messa in sicurezza e recupero dell’acquedotto eretto nel nono secolo per assicurare l’approvvigionamento d’acqua in favore del Monastero di San Benedetto.

TAG