Cronaca

Salerno potrebbe diventare la prima città Covid free della Campania

Salerno potrebbe diventare la prima città Covid free in Campania, superando anche Napoli che difficilmente riuscirà a completare l'obiettivo

Salerno potrebbe diventare la prima città Covid free in Campania, superando anche Napoli che difficilmente riuscirà a completare l’obiettivo entro luglio. È quanto emerso dai dati delle Asl che verificano la diffusione dei vaccini, in particolar modo dei cittadini che hanno ricevuto almeno la prima dose.

Salerno prima città Covid free in Campania: i dati

Nel salernitano ad oggi c’è un totale di 850 mila vaccini somministrati, che coprono quindi il 77% della popolazione. Di questi oltre 600 mila (il 54%) hanno ricevuto almeno una dose mentre in 250 mila hanno completato con la seconda (il 22,7%).

Le somministrazioni stanno proseguendo a Salerno e non si registra un forte stop nelle prime dosi, come invece avviene a Napoli in particolare per gli over 60 che devono ricevere AstraZeneca, ma anche per i cittadini di età più bassa cui spettano Pfizer o Moderna.

L’obiettivo per Napoli era di raggiungere al più presto il 75% di popolazione vaccinata, ma l’improvviso rallentamento nell’adesione ha reso l’obiettivo difficile. Al momento all’Asl Napoli 1 risulta che su una popolazione residente di 839.647 abitanti nel capoluogo la percentuale che ha ricevuto ad oggi la prima dose è del 58,56%, a quota 491.720 cittadini.

Un rallentamento contro cui l’Asl sta tentando di lottare da diversi giorni, provando a contattare nuovamente tutti coloro che non si sono presentati alla prime convocazioni. Attualmente in Campania 4.444.439 dosi sono state somministrate, tra primi vaccini e richiami, sulle 4.809.195 ricevute dalla Regione, vale a dire il 92,4%.


Articoli correlati

Back to top button