Salerno, processi per droga fermi e lunghi: il procuratore Borrelli lancia l’allarme

capo-procura-Salerno-Giuseppe-Borrelli

Salerno, il procuratore capo Giuseppe Borrelli lancia l'allarme sui processi per droga e dà delle direttive ai suoi sostituti ben precise

Salerno, il procuratore capo Giuseppe Borrelli lancia l’allarme sui processi per droga e dà delle direttive ai suoi sostituti ben precise: va riordinato il modo di lavorare, ad esempio, con un uso più razionale delle intercettazioni da trascrivere.

Salerno, l’allarme di Borrelli: “processi per droga fermi

“I processi per droga sono fermi e lunghi. Bisogna accelerare i dibattimenti, al momento ce ne sono talmente tanti in corso che, se volessimo parlare solo con i dati, Salerno potrebbe essere definita la capitale della droga: questo è impensabile vista la realtà dei fatti». Giuseppe Borrelli, è categorico: «non è una critica e nemmeno una accusa ma l’annuncio di uno specifico impegno del mio ufficio».

TAG