Cronaca

Salerno, protesta del titolare della Barberia San Matteo: “Io apro, ho fame”

Salerno, protesta di Matteo Fortunato, titolare della Barberia San Matteo che, questa mattina, ha esposto uno striscione davanti alla porta del suo negozio, e che riporta quello che è un vero e proprio grido di aiuto “Io apro, ho fame”.

“Io apro, ho fame”: la protesta del titolare della Barberia San Matteo di Salerno


salerno-protesta-barberia-san-matteo-io-apro-ho-fame


Il negozio chiuso da oltre un mese, 900 euro di bollette da pagare, e la riapertura sempre più lontana: un quadro desolante che ha tolto la voglia di reagire a Matteo Fortunato, titolare della Barberia San Matteo, nel quartiere Mercatello, e che ha spinto il titolare a lanciare un appello, duro, diretto, senza mezzi termini, per far capire tutte le difficoltà che sta vivendo.

Lo striscione

Il messaggio dello striscione posto davanti all’entrata del negozio questa mattina, “Io apro, ho fame”, non è altro che un grido di aiuto, non solo di Matteo, ma di un’intera categoria, quella dei servizi alla persona, messa in ginocchio dalle restrizioni della zona rossa.

Appello a De Luca

L’appello di Matteo è rivolto al Governatore della Regione campania, Vincenzo De Luca, al quale chiede di riaprire, anche servendo un solo cliente alla volta, per dare la possibilità ad attività come la sua di poter ricominciare.

Articoli correlati

Back to top button