Cronaca

La pioggia non ferma gli incendi, dalla Costiera al Cilento divampano i roghi dolosi

Non è bastata la pioggia di ieri, domenica 7 agosto, a frenare gli incendi in provincia di Salerno: la situazione

Non è bastata la pioggia di ieri, domenica 7 agosto, a frenare gli incendi in provincia di Salerno. Sono diversi i roghi dolosi registrati dalla Costiera Amalfitana fino al Cilento. A ricordarlo, è anche l’odierna edizione de Il Mattino. A Ceraso un anziano di 87 anni è stato denunciato per incendio colposo e combustione illecita di rifiuti. L’uomo, con l’intento di bruciare rifiuti e rovi in un terreno, ha causato un vasto incendio. I carabinieri Forestale di Vallo della Lucania lo hanno poi individuato e denunciato.

Salerno, numerosi incendi lungo la provincia

In Costiera Amalfitana, invece, le fiamme si sono registrate lungo i monti Lattati. Il rogo ha distrutto l’area boschiva nella frazione di Cesarano, in località Tuoro. Anche a Cava de’ Tirreni diversi roghi dolosi nei terreni privati. Disagi anche a Battipaglia a ridosso dell’autostrada del Mediterraneo e del cimitero.

Nei giorni scorsi si erano già verificati roghi del tutto simili a quello di ieri lungo la strada statale 19 tra Battipaglia ed Eboli e verso Olevano sul Tusciano.

Articoli correlati

Back to top button