Cronaca

Salerno, adescato su Telegram e ricattato: ragazzo denuncia 22enne

Un ragazzo di Salerno adescato su Telegram da una finta adolescente. Si mostrava come una 16enne trasgressiva in cerca di avventure. In realtà, dietro quel profilo si celava un 22enne senza scrupoli, adescando la vittima che ha accettato di mandare decine di foto, accettando anche un incontro sessuale a tre che avrebbe coinvolto anche il fratellino più piccolo della fantomatica 16enne come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Salerno, ragazzo adescato su Telegram da finta adolescente

Foto e conversazioni spinte sono diventate merce di scambio in poco tempo. “Dammi i soldi o ti rovino” è la minaccia rivolta alla vittima che, pur di mantenere segreti quegli scatti e quelle conversazioni, ha ceduto al ricatto. L’incubo è finito quando il 17enne ha trovato il coraggio di confidarsi con il padre.

A quel punto è scattata la denuncia che, nel giro di poco e attraverso le indagini coordinate dal sostituto Procuratore Lucia Vivaldi e affidate alla polizia postale, ha portato a trovare un nome e un volto al ricattatore.

Si tratta del 22enne M.G., che ora potrebbe rispondere dell’accusa di estorsione continuata. La Procura, per il giovane, ha già chiesto il giudizio. A fine mese l’imputato dovrà presentarsi davanti al gup Pietro Indinnimeo per l’udienza preliminare.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button