Cronaca

Paura a Salerno: rapina a mano armata, colpo da 100mila euro in banca | Caccia al malvivente

Salerno, rapina in banca: malvivente scappa con bottino da 100mila euro. Sul caso indagano gli agenti della Squadra Mobile di Salerno

Emergono dettagli sulla rapina perpetrata in una banca di Salerno nella giornata di ieri, giovedì 9 giugno. Il malvivente ha colpito poco prima delle 9 presso la filiale di via Trento della Banca Campania Centro, scappando con un bottino da 100mila euro.

Salerno, rapina in banca: bottino da 100mila euro

All’interno dell’istituto di credito – in quel momento – c’erano il direttore e due dipendenti. Poco prima delle 9 un uomo, tra i 35 ed i 40 anni, è entrato in banca armato di pistola facendosi consegnare dalla cassiera un plico pieno di soldi. Si sarebbe poi dileguato a piedi, ma non si esclude che possa essere stato aiutato da un complice a bordo di un’autovettura o motorino per poi lasciare velocemente la zona. Sotto shock uno dei dipendenti, ma fortunatamente non si registrano feriti.

Le indagini

Sul caso indagano gli agenti della Squadra Mobile di Salerno, sul posto con i colleghi della Scientifica. Effettuati i rilievi del caso ed  ascoltati i testimoni, sono in corso le indagini per risalire all’identità del malvivente che – come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino – forse aveva una parrucca. Indossava un cappellino con la visiera e anche un paio di occhiali neri.

Articoli correlati

Back to top button