Curiosità

Salerno. Appello dei residenti di via Irno: “vogliamo le luminarie”

SALERNO. Si continua a parlare di Luci d’Artista 2018, tra novità e polemiche. Questa volta a fare un appello sono i residenti di via Irno, che lamentano la mancanza di luminarie nella zona.

Salerno. Residenti di via Irno: “vogliamo le luminarie”

I residenti di via Irno, attraverso la portavoce Anna Della Venuta, chiedono all’amministrazione comunale l’installazione di luci nella zona in questione: “Via Irno è la strada principale di ingresso alla città e non la si può lasciare al buio, fino a via Nizza. Se non altro, per far felice i bambini della zona che potrebbero ammirare le installazioni”.

Della Venuta inoltre precisa che lo scorso anno il sindaco Vincenzo Napoli aveva detto ai cittadini che si sarebbe provveduto all’illuminazione di queste zone lasciate al buio, cosa che poi non è avvenuta.

L’anno scorso, in segno di protesta, i residenti di via Irno sistemarono dei lumini lungo la strada durante l’inaugurazione di Luci d’Artista e organizzarono una raccolta firme che però non ha portato a nulla.

Polemiche anche da parte dei titolari di esercizi commerciali che vorrebbero la zona illuminata nel periodo natalizio.

Già tempo fa, al sorgere di questi problemi il sindaco Napoli ha dichiarato: “Capita sempre che qualche zona abbia qualche difficoltà. Si fa quel che si può: invece di fare una spolverata un po’ dappertutto che non avrebbe significato, si fanno delle iniziative significative che raccolgono i grandi flussi di traffico. Non è una festa patronale ma un’iniziativa di marketing territoriale”.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto