Cronaca

Salerno: scappati dal Ruggi con la figlia con 39° di febbre, la denuncia della madre

Sono scappati dal pronto soccorso del Ruggi di Salerno nonostante la figlia avesse 39° di febbre. Questo è quanto accaduto ad una famiglia di Fisciano. “Eravamo in una stanza piccolissima non c’era nemmeno un lettino” denuncia la madre della piccola.

Scappati dal Ruggi con la figlia con 39° di febbre, la madre: “non c’era nemmeno un lettino”

Nottata da incubo quella vissuta dalla signora L.G. da suo marito e dalla loro bambina di 10 anni, tutti residenti a Fisciano, al pronto soccorso del Ruggi di Salerno. Nonostante la disponibilità della dottoressa e dell’infermiera che hanno assistito la piccola, la signora ha deciso di andare via dal pronto soccorso con la figlia con ancora la febbre a 39°. i disagi in cui si sono imbattuti i genitori, in questi giorni di emergenza per il Coronavirus, sono stati tali e tanti – come riporta Le Cronache – da costringere la coppia a decidere di tornare a casa.

“Eravamo in una stanza piccolissima – ha denunciato la madre – non c’era un lettino per appoggiare la bambina che abbiamo tenuto in braccio a turno io e mio marito, e poi, in quei pochi metri quadrati eravamo in cinque e se non bastasse è arrivato un altro bambino piccolissimo sospetto covid”.Ora la famiglia è a casa, aspettando che qualcuno risponda alle loro richieste d’aiuto.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto