Salerno, scuola: febbre misurata a casa agli studenti

scuola

Salerno, il ritorno a scuola presenta ancora diverse incognite: per il momento gli studenti dovranno misurarsi la febbre a casa

Salerno, il ritorno a scuola presenta ancora diverse incognite: per il momento gli studenti dovranno misurarsi la febbre a casa prima di riprendere le lezioni.  Dopo le modalità di utilizzo delle mascherine, i presidi salernitani si dividono sulla validità della misurazione della febbre a domicilio degli allievi nell’ambito del piano sicurezza anti Covid in vista della riapertura delle scuole tra due mesi.

Febbre misurata a casa agli studenti

«Non è una misura di sicurezza, bensì una pratica di responsabilità delle famiglie», afferma il fronte dei dirigenti. «È giusto che le famiglie non facciano entrare a scuola allievi con sintomi influenzali», dicono altri presidi. Secondo la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, la misurazione della febbre non si può realizzare a scuola con i termoscanner, ma è necessario farla  a casa per responsabilizzare ancora di più i genitori e rafforzare il patto di responsabilità reciproca tra scuola e famiglia.

TAG