Cronaca

Smartphone con partita Iva rivenduti a metà prezzo

SALERNO. Aprivano la partita Iva, fingendosi titolari di un’attività, e firmavano il contratto con una compagnia telefonica per ricevere uno smartphone. Una truffa che ha riguardato la zona orientale di Salerno.

Il sistema

L’offerta, destinata appunto ai possessori di partita Iva, prevedeva una quota mensile da pagare in cambio del traffico telefonico e di quello dati e la consegna immediata di smartphone di ultima generazione, dai Samsung agli iPhone. Apparecchi che venivano rivenduti di lì a poco ad un prezzo ridotto della metà.

I truffatori sono residenti tra Pastena, Santa Margherita e Mariconda, ma anche persone residenti in varie città italiane ma di fatto domiciliati o con parenti a Salerno. Finti titolari di partita Iva che in realtà sono giovani disoccupati e quindi difficilmente perseguibili dal punto di vista civile per il recupero del costo dei telefoni. Ci sarebbero anche anziani che avrebbero sottoscritto lo stesso tipo di contratto attraverso la trafila truffaldina e per il solito scopo, ottenere telefoni cellulari di alta fascia da rivendere in breve tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button