Cronaca

Salerno, straniero lava gli indumenti nel fiume Irno

Salerno terra di nessuno. Sembra essere ormai questa la definizione che più si addice ad una città totalmente priva di controlli. A scatenare nuovamente le polemiche è l’immagine di un ragazzo di colore intento a lavare i suoi indumenti nelle acque del fiume Irno, utilizzando addirittura il sapone. L’Irno è ad oggi uno dei fiumi più inquinati della provincia di Salerno e l’utilizzo che sempre più spesso se ne fa non aiuta a migliorare una situazione già di per sé drammatica.

Le segnalazioni

Numerose sono state, ad oggi, le segnalazioni da parte di cittadini indignati che chiedevano – e chiedono – maggiori controlli soprattutto lungo il fiume Irno dopo i non pochi episodi che si sono verificati in questo periodo, dagli stranieri che facevano il bagno nudi nel fiume a quest’ultimo episodio che mostra un uomo, semi nudo, intento a lavare i suoi indumenti utilizzando anche del sapone.

L’Irno fiume inquinato

L’Irno sfocia direttamente nel mare, già di per sé inquinato e sempre più spesso al centro di polemiche da parte dei residenti, impossibilitati – alle volte – a fare il bagno in mare a causa del colore dello specchio d’acqua tutt’altro che rassicurante.


Articolo tratto da Le Cronache

Articoli correlati

Back to top button