Cronaca

Salerno, straordinari extra emergenza Covid strapagati al Ruggi: la denuncia

Salerno, una commissione d’indagine è al lavoro per far luce su centinaia di ore di straordinario per servizi chiusi e non interessati dall’emergenza covid-19 all’opedale Ruggi. La richiesta ai vertici aziendali di via San Leonardo giunge dalla Fials di Salerno, a margine della presentazione della battaglia sindacale portata dalla sigla per l’ottenimento dell’intera liquidazione, addizionata agli anni di pensione ancora da raggiungere, quindi l’intero calcolo previdenziale, per i coniugi degli operatori sanitari vittime del Covid.

Ruggi, inchiesta su straordinari strapagati extra emergenza Covid

Stando alla denuncia presentata dall’organizzazione sindacale, durante il periodo dell’emergenza coronavirus, l’ufficio del personale del Ruggi avrebbe erogato ore di lavoro straordinario a servizi e attività che non rientrava nell’emergenza Covid-19. Paradossalmente, invece, le attività sanitarie coinvolte dalla epidemia coronavirus avrebbero dovuto rendicontare al direttore generale , dopo le segnalazioni giunte da altre sigle sindacali, tutte le attività svolte in regime di straordinario.

«A tutt’oggi si rappresenta che c’è un fermo delle attività amministrative, in quanto i dipendenti non sono riusciti ad avere interlocuzione, sia telematica che verbale, soprattutto durante il periodo del Covid-19 – segnala Armando Porcelli, segretario provinciale aggiunto Fials Salerno – Vogliamo far emergere tutte le malefatte. Riteniamo che le responsabilità siano a monte, perché non si può fare dove si vede e dove no».

Articoli correlati

Back to top button