Salerno, striscione contro Salvini: indagini archiviate

salvini-salerno-striscione

L’inchiesta sullo striscione anti Lega esposto da alcuni attivisti antisalviniani si chiudono con un’archiviazione disposta dal gup Marilena Albarano

L’inchiesta sullo striscione anti Lega esposto da alcuni attivisti antisalviniani e fatto rimuovere dagli uomini della Digos presso l’abitazione di una signora nei pressi di piazza Portanova, nel giorno del comizio elettorale del ministro degli Interni Matteo Salvini lo scorso maggio, si chiudono con un’archiviazione disposta dal gup Marilena Albarano.

Indagini sullo striscione anti – Salvini archiviate

Il giudice per l’indagine preliminare non ha riconosciuto l’accusa di turbativa di propaganda elettorale a carico di Ennio Riviello e Giampietro Perruso, indagati per aver esposto uno striscione sul quale era scritto «Questa Lega è una vergogna». Ora si attendono soltanto le motivazioni per capire cosa abbia indotto il magistrato ad archiviare il fascicolo.

Ciò che resta ancora in piedi è la denuncia presentata da un giovane cittadino, Marco Giordano, che avrebbe assistito alla scena della rimozione dello striscione in qualità di giornalista. Anche il suo esposto è ora all’attenzione della procura di Salerno, alla quale Giordano ha chiesto di verificare se ci siano gli estremi della violenza privata nel comportamento dei poliziotti.

TAG