Cronaca

Salerno, striscione contro Salvini: la Procura apre un fascicolo

La Procura di Salerno ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di “Turbativa elettorale” nei confronti di due giovani.

Striscione contro Salvini a Salerno: la Procura apre un fascicolo

La Procura di Salerno ha aperto un fascicolo  nei confronti di due giovani che hanno contestato il ministro dell’Interno Matteo Salvini a Salerno lo scorso 7 maggio, quando il leader della Lega ha fatto tappa in Campania per un tour elettorale. Sul balcone di una 70enne che aveva dato ‘ospitalità’ ai giovani contestatori era apparso lo striscione con la scritta “Questa Lega è una vergogna”.

Un atto dovuto da parte dei magistrati che hanno dato seguito alla denuncia della Digos che sta indagando per turbativa elettorale.

 

Articoli correlati

Back to top button