Salerno, bagno di folla in città per lo “Struscio”

salerno-struscio-24-dicembre

Bagno di folla a Salerno per la tradizione salernitana dello "Struscio". Il clima mite di questa mattina, ha favorito l'afflusso di turisti e non solo

Bagno di folla a Salerno per la tradizione salernitana dello “Struscio“. Il clima mite di questa mattina, ha favorito l’afflusso di turisti e non solo.

Salerno e la tradizione dello “Struscio”: bagno di folla

Un trend positivo per la classica tradizione tutta salernitana dello “Struscio“. Tanti i giovani tra le strade della città. Il clima mite di questa giornata ha favorito l’afflusso dei turisti e dei Salernitani. I locali del corso di Salerno sono stati presi d’assalto da tanti giovani e famiglie.

Tutto si è svolto in assoluta tranquillità e civiltà. Questo grazie all’ordinanza che vietava la vendita di bottiglie in vetro. Non solo. L’ordinanza, rispetto gli anni precedenti, ha consentito di accumulare pochi rifiuti tra le vie del centro.

La tradizione

Sebbene non abbia una vera e propria spiegazione storica, lo Struscio salernitano è ciò che più si avvicina ad una grande festa cittadina. Tra le più sentite e simpatiche. Dalle ore undici del 24 dicembre, scatta infatti la fibrillazione.

Tutte le vie di Salerno, dal Corso Vittorio Emanuele al Lungomare sono stracolme di persone. Persone che si fanno gli auguri, persone che corrono per fare l’ultimo regalo, persone che si sono date appuntamento.

TAG