Cronaca

Salerno, studente del Focaccia alla fiera della robotica di Roma

SALERNO. Da domani, 1° dicembre, e fino a domenica, 3 dicembre, uno studente salernitano, Antonello Avella, prenderà parte al Maker Faire Rome, la fiera della robotica organizzata dalla Camera di Commercio di Roma attraverso la sua azienda speciale Innova Camera.

Lo studente prenderà parte a questa fiera, la più grande Maker Faire al di fuori degli Stati Uniti, dopo aver realizzato i suoi progetti nati tra i banchi dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Focaccia” di Salerno.

Dopo mesi di schemi, circuiti elettrici e bulloni più volte incastrati tra loro fino a formare l’ingranaggio perfetto, Eniprinter 3D e Eniplotter erano lì.

«I progetti che intendo presentare sono due, Eniprinter 3D che è una stampante 3D totalmente realizzata in alluminio che permette la realizzazione di oggetti in materiale plastico ed Eniplotter, un mini plotter a penna che ho sviluppato personalmente grazie al riciclo di due sezioni meccaniche di vecchi lettori dvd presenti nei computer», spiega Avella.

Lo studente, quindi, ha sviluppato due oggetti informatici che riescono a essere messi in funzione grazie all’utilizzo di “Arduino”, un sistema che garantisce il corretto funzionamento della macchina e il controllo delle operazioni per le quali sono state programmate.

 

Grande entusiasmo da parte della preside, delle professoresse e della classe dell’istituto Focaccia quando lo studente salernitano ha portato tra i banchi le sue innovazioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto