Salerno, tangenti alla Commissione Tributaria: l’onorevole Teodoro Tascone torna in libertà

corruzione-atti-giudiziari-salerno

Tangenti alla commissione Tributaria di Salerno: uno degli indagati, l'onorevole Teodoro Tascone, è stato rimesso in libertà

Tangenti alla commissione Tributaria di Salerno: uno degli indagati, l’onorevole Teodoro Tascone, è stato rimesso in libertà.

Torna libero l’onorevole Tascone

L’Onorevole Teodoro Tascone, finito al centro dell’inchiesta per le tangenti alla Tributaria e corruzioni in atti giudiziari, è stato rimesso in libertà.

Nella tarda mattinata del 13 giugno  il Giudice per le Indagini Preliminari di Salerno, Dott. Indinimeo  – con il parere favorevole del P.M. Elena Guarino – ha accolto la richiesta avanzata dal difensore di fiducia dell’On.le Tascone, Avv. Antonio Calabrese, ordinando  la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari.

L’On.le Tascone era stato tratto in arresto dalla Guardia di Finanza di Salerno con l’accusa di corruzione in atti giudiziari  in concorso con altri indagati, allo stato, ancora ristretti  in carcere.

Grande soddisfazione da parte della difesa , Avv. Antonio Calabrese, che a seguito della revoca della misura cautelare del suo assistito ha dichiarato : «Il Gip ha ritenuto che le esigenze cautelari siano ormai cessate, anche sulla base dell’articolata memoria difensiva prodotta agli organi inquirenti. Restiamo a completa disposizione della magistratura per qualsiasi chiarimento e continueremo a lavorare per dimostrare l’assoluta estraneità dell’On.le Tascone ai fatti corruttivi verificatisi alla Commissione Tributaria di Salerno».

TAG