Cronaca

Paura a Salerno, tentata rapina in centro: la seconda in pochi giorni

I carabinieri sono sulle tracce del malvivente ripreso dalle telecamere di videosorveglianza a volto scoperto

Paura nel centro di Salerno per l’ennesima tentata rapina, la seconda a pochi giorni di distanza. Stavolta è toccato ad un fast food in zona Santa Teresa, dove intorno alle 18 dell’altro ieri, un uomo è entrato all’interno del locale chiedendo l’incasso ad un dipendente. Da li è nata un’accesa discussione a cui, fortunatamente, non sono seguite conseguenze.

Tentata rapina a Santa Terese: indagini in corso

Il malvivente, non riuscendo a prelevare l’incasso, è fuggito facendo perdere le tracce ma – come riporta Il Mattino – le telecamere di videosorveglianza avrebbero catturato il volto dell’uomo, il quale era scoperto e sprovvisto di mascherina. Sembra sia stato lo stesso lavoratore a spingere l’uomo verso la telecamera che lo ha ripreso.

Le indagini sono iniziate subito dopo il tentativo di rapina: i carabinieri, allertati dalla stessa vittima, stanno visionando tutte le immagini della registrazione comparandole anche con le foto segnaletiche di chi ha già precedenti di polizia. Sul posto anche il personale della scientifica per capire se, all’interno del locale preso di mira, siano state lasciate impronte da parte del malvivente.

Il precedente

Venerdì sera, invece, è avvenuto un altro tentativo di rapina presso un’attività commerciale di rivendita di prodotti tecnologici e smartphone. In questo caso l’esercente è stato aggredito rimanendo ferito. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere mettendosi sulle tracce del malvivente. Non è chiaro se tra i due episodi siano collegamenti ed al momento non si può già ipotizzare se sia stata la stessa persona a tentare di rapinare prima il negozio di elettronica e smartphone e, l’altra sera, il fast food.

Articoli correlati

Back to top button