Cronaca

Salerno, tentato omicidio per futili motivi in centro: c’è un fermo

Un fermo per tentato omicidio a Salerno. Nella notte di lunedì 28 agosto, gli agenti della Polizia di Stato hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto, del 19enne E.P. indagato per il reato di tentato omicidio in danno di R.V. commesso a Salerno in via dei Canali nella notte del 27 agosto.

Salerno, tentato omicidio in centro: c’è in fermo

Gli elementi probatori raccolti dalla Polizia di Stato, già in epoca immediatamente successiva all’evento delittuoso, ritenuti sufficienti dalla Procura della Repubblica di Salerno che li ha sottoposti al Giudice per le Indagini Preliminari per la successiva convalida ed emissione di misura cautelare, hanno evidenziato come a seguito di un alterco scoppiato per futili motivi nelle vie del centro storico di Salerno, E.P. avrebbe estratto una pistola ed esploso un colpo all’indirizzo del minore R.F., di 17 anni.

Quest’ultimo il quale ha riportato una grave ferita all’emitorace destro, tanto da essere tuttora ricoverato in prognosi riservata. Sono in corso ulteriori approfondimenti volti a chiarire il contesto in cui si sono verificati i fatti e la posizione di altri soggetti anche di minore età.

La lite per un colpo di clacson

La lite sarebbe scoppiata a causa del clacson di un motorino suonato in modo insistente. Questa la causa scatenante del violento alterco che ha provocato il ferimento a colpi di pistola del 17enne R.V nella notte tra sabato 26 e domenica 27 agosto.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio