Cronaca

Salerno, variante piazza della Libertà: De Luca a processo

SALERNO. Stando  a quanto riporta il quotidiano “Il Mattino”, il Presidente della Regione Campania ed altre 25persone (amministratori, funzionari comunali, tecnici e imprenditori) sono stati coimputati nel processo inerente alla variante da otto milioni di euro per i lavori di piazza della Libertà a Salerno. La strada del rinvio a giudizio è stata intrapresa nel pomeriggio dal giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Salerno, Piero Indinnimeo, che ha avuto modo di accogliere la richiesta formulata dai pubblici ministeri Antonio Cantarella e Guglielmo Valenti. Davanti ai giudici della Prima sezione penale, si terrà il processo il 13 marzo 2017.

Saranno vaglio dei giudici dibattimentali, i fatti dell’inchiesta, che si riferiscono a quando De Luca era sindaco a Salerno, risponderanno insieme a lui di falso in atto pubblico l’allora Giunta comunale per aver approvato il 16 febbraio 2011 la variante in corso d’opera, spesa ben 8milioni per affrontare «alcuni imprevisti». Oltre che di falso, altri imputati potrebbero rispondere di altri reati, come turbativa d’asta e peculato.

 

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button