LavoroPolitica

Salerno, Via Ligea intasata e Vicinanza difende l'unica eccellenza rimasta in città

SALERNO. Via Ligea intasata dai tir, Vicinanza (Cisal) difende il porto di Salerno.

Via Ligea è intasata dai tir: così Luigi Vicinanza della Cisal, come riporta salernotoday, scende in campo in difesa del porto di Salerno.

«Resta l’unica eccellenza del territorio.

Serve un dialogo concreto, guai a mettere contro residenti e lavoratori come è accaduto per le Fonderie Pisano.

I politici del Comune di Salerno pensino a una città distrutta dalla crisi occupazionale e non a bloccare un settore importante come quello portuale», ha precisato.

«Via Ligea è intasata perché il porto rappresenta, dal punto di vista economico, l’unica eccellenza rimasta a Salerno.

Comprendo le esigenze dei residenti, ma la nostra classe politica continua a brillare per proposte davvero senza senso. – ha aggiunto Vicinanza, contestando l’iniziativa dei consiglieri comunali che chiedono all’Autority nuove misure per regolamentare l’entrata dei tir- Il lavoro viene prima di ogni altra cosa, ma forse questo i nostri amministratori pubblici lo hanno dimenticato.

D’altronde lo dimostrano gli atti prodotti in questo senso dal Comune di Salerno negli ultimi due anni.

Nessuna misura anti-crisi per chi è senza lavoro.

Nonostante tutto ciò, però, adesso ci permettiamo di voler bloccare l’unico settore che continua a registrare un segno più nella nostra economia».

E conclude con un appello: «Sul porto di Salerno però bisogna remare tutti dalla stessa parte.

Altrimenti si rischia di distruggere una vera eccellenza.

Si tratta di una vera risorsa come l’aeroporto Costa d’Amalfi.

Quindi invito l’amministrazione comunale a essere attenti per assicurare e far crescere l’occupazione nella nostra terra».

Articoli correlati

Back to top button