Cronaca

Salerno, al via i parcheggi interrati a piazza Cavour

SALERNO. Novanta box e 236 posti auto sono previsti nel parcheggio interrato su due livelli, che sorgerà a piazza Cavour. È stata, infatti, firmata la convenzione tra palazzo di città e l’associazione temporanea di imprese guidata dalla Andreozzi costruzioni per l’approvazione del progetto. Una firma necessaria e imprescindibile per poter, ora, procedere con gli ulteriori step prima del cantiere. Lo riporta oggi il Mattino.

La delibera di giunta dello scorso 20 dicembre, ha votato all’unanimità dei presenti il progetto dei box interrati, approvandolo interamente.

Le aree di intervento

Due le aree di intervento: innanzitutto la realizzazione del parcheggio interrato su due livelli, composto da 90 box (utili ai residenti del centro cittadino che, quasi sempre, devono lasciare le proprie automobili parcheggiate sui bordi della strada) e 236 posti auto, con rampa di entrata e uscita parallela al lungomare Trieste. E poi dovrà essere sistemato tutto lo spazio in superficie, con la modifica del tracciato di via Roma (all’altezza del palazzo della Provincia).

La progettazione

Allegata alla delibera c’è, però, – specifica il Mattino – anche una relazione del responsabile unico del procedimento, Angela Magliacane, che specifica come ad avere avuto l’ok sia il progetto preliminare, nella sua versione originaria e cioè del 2012. A mancare ancora è il sì alle ulteriori due fasi progettuali, e cioè quella definitiva ed esecutiva. Fasi che, visto il lungo stop, sono state unificate. Si andrà, dunque, direttamente alla progettazione esecutiva, immediata all’apertura del cantiere, che, però, avrà comunque bisogno dei pareri e delle autorizzazione della soprintendenza Archeologia e Belle Arti, e del Demanio.

L’apertura del cantiere

Proprio dallo scorso 15 dicembre, giorno della stipula della convenzione, sono partiti i 18 mesi di tempo per l’aggiornamento e la presentazione dei progetti finali, dopo di che si procederà con l’avvio del cantiere. Da crono programma, i lavori dovrebbero durate altri 18 mesi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto