Cronaca

Salerno: vigili urbani troppo vecchi, la denuncia dei sindacati

SALERNO. Vigili urbani troppo vecchi a Salerno per garantire la sicurezza dei cittadini nella zona del Lungomare durante il week-end. La denuncia è arrivata da Gerardo Bracciante, sindacalista della Uil Fpl provinciale, durante l’assemblea degli agenti della Polizia municipale di Salerno che si è tenuta ieri presso il Comando di via dei Carrari.

La denuncia di Uil Fpl

“La discussione, prevalentemente, si è focalizzata sulla grave difficoltà di operare nei fine settimana sul Lungomare. La carenza di personale e l’età non più giovane degli agenti, infatti, non consente di poter svolgere in piena sicurezza tutte le attività demandate”, ha detto Bracciante. Le richieste dell’amministrazione comunale, secondo l’esponente della Uil Fpl, non possono essere pienamente sostenute se non arrivano nuovi giovani lavoratori.

“Tutto ciò è possibile con la legge Madia, che consente con il fabbisogno triennale del personale di procedere con un piano triennale di assunzioni dal 2018 al 2020. La Uil Fpl provinciale chiede con forza che sia approntato al più presto un piano di assunzioni degno di questo nome”, ha concluso Bracciante.

“La politica deve dare un segnale alle richieste dei cittadini e ai giovani salernitani che sono in attesa ancora di un concorso. Tutto questo mentre le altre città si stanno attrezzando per nuovi concorsi. A Salerno, invece, l’amministrazione comunale è assente. Tutto questo sapendo che nei prossimi tre anni oltre 200 dipendenti andranno in pensione”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button