Cronaca

Salerno: visite private con strumentazione dell’Università, nei guai medico universitario e la sua infermiera

Effettuava visite private con strumentazione di proprietà dell’Università di Salerno e riscuotendo i compensi a nero. Nei guai  F.A.S., professore ordinario della Facoltà di Medicina e Chirurgia e dirigente medico dell’Azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, e la sua infermiera. I due sono stati arrestati e posti in regime di arresti domiciliari e dovranno rispondere dei reati di peculato, falso e abuso d’ufficio in concorso.

Visite private con strumentazione dell’ateneo di Salerno, nei guai un medico professore e la sua infermiera

I Carabinieri del Nas di Salerno hanno eseguito due misure cautelari nei confronti F.A.S., professore ordinario della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno e dirigente medico dell’Azienda ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, in servizio all’ospedale Fucito di Mercato San Severino, e di F.D., coordinatrice infermieristica e dipendente dell’Azienda ospedaliera. I due devono rispondere, nelle loro qualità di pubblico ufficiale e di incaricato di pubblico servizio, dei reati di peculato, falso e abuso d’ufficio in concorso.

Dalle indagini, coordinate dalla Procura di Nocera Inferiore ed eseguite dai militari del Nas di Salerno, è emerso che il professore si è ripetutamente appropriato di strumentazione di proprietà dell’ateneo, utilizzata per eseguire visite specialistiche in regime privatistico e attività professionale intramuraria.

Inoltre, avrebbe programmato le visite ai pazienti mediante contatto diretto, evitando così agli stessi di effettuare le prenotazioni al Cup, riscuotendo i compensi senza versare all’ente di appartenenza la quota spettante. F.D., coordinatrice infermieristica dell’ospedale “Fucito” di Mercato San Severino, autorizzata a gestire l’accesso alle prenotazioni dei pazienti da sottoporre a visita o a intervento chirurgico, avrebbe stravolto la lista d’attesa favorendo amici e altri pazienti, consentendo loro di essere visitati prima di quanto previsto dal sistema di prenotazione.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto