Cronaca

Salerno, i pescatori salvano una tartaruga ferita: è il quarto intervento dall’inizio del 2021

Salvata un'altra tartaruga ferita dai pescatori di Salerno. L'animale ha una ferita sulla parte posteriore del carapace

Una tartaruga ferita è stata salvata nel Golfo di Salerno. Ad intervenire è stato lo staff dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella su segnalazione di un peschereccio. La tartaruga presenta una ferita sul carapace. Si tratta del quarto esemplare adulto recuperato dall’inizio dell’anno grazie ai pescatori salernitani.

Golfo di Salerno, salvata un’altra tartaruga ferita

Un’altra tartaruga marina è stata salvata nella serata di ieri, mercoledì 3 febbraio, dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella e dai pescatori di Salerno. Si tratta di una femmina molto grande, circa 80 centimetri e dal peso di 65 chilogrammi.

I pescatori Giulio Oliviero, Ciro Criscuolo e Vincenzo De Mai, l’hanno ritrovata nella rete dove era finita accidentalmente. E subito hanno contattato il Parco Marino che è intervenuto sul posto per mettere in salvo l’animale.

Le condizioni della tartaruga

La Caretta caretta ha una ferita sulla parte posteriore del carapace. Non recentissima, 2-3 mesi circa, probabilmente causata da un impatto. Il tessuto è in fase di ricostruzione ma non ancora sanato del tutto e la ferita è abbastanza profonda. La tartaruga è stata immediatamente trasferita al Turtle point di Portici dove è stata sottoposta a radiografia.

Dagli esami sono emersi leggeri segni di embolia ai polmoni ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. È già stata sottoposta alle cure del caso, sia per ridurre l’embolia sia per favorire la ricostruzione del tessuto del carapace.

Articoli correlati

Back to top button