Cronaca

San Marzano: mistero sulle cause del decesso della piccola Lidia

SAN MARZANO SUL SARNO. Dai primi esami sul corpo della piccola Lidia sembrerebbe che la bambina di 3 anni sia morte per una congestione a seguito  del bagnetto che il padre le ha fatto dopo cena.

Nessun segno di violenza, dunque, ma il caso è ancora avvolto nel mistero. Motivo per cui il pm ha disposto l’autopsia.

A far insospettire gli inquirenti sarebbero le dichiarazioni poco convincenti del padre.

«In ospedale ho sentito che dicevano di una violenza, ma no, io no alla mia bambina – le dichiarazioni dell’uomo riportate da Il Mattino – Era solo una bambina di 3 anni, cosa le potevo fare? Poi, era la mia bambina».

Come ha dichiarato l’uomo ai militari dell’Arma la sera di mercoledì, quando ha portato la piccola Lidia al Pronto Soccorso dell’ospedale di Sarno, dove ne è stato constatato il decesso: «Sono tornato da lavoro alle 20, ho visto che non stava bene e le ho cambiato il pannolino, l’ho lavata. Dopo poco ho notato che non riusciva a respirare, man mano il respiro veniva meno, poi è diventata viola. L’ho caricata in auto insieme a dei miei parenti per andare in ospedale. Lì i medici l’hanno presa, l’hanno portata dentro. Dopo mi hanno detto che era morta ed era già morta quando era arrivata con me».

Gli inquirenti, al momento, stanno indagando sulla vicenda. Non si esclude nessuna ipotesi. Secondo alcune indiscrezioni, pare che la bambina soffrisse di alcune allergie.

Fonte: Salerno notizie

Leggi anche: San Marzano: il Comune si occuperà dei funerali della piccola Lidia

Sarno: bimba di tre anni morta/Aggiornamenti

 

Articoli correlati

Back to top button