Cronaca

San Mauro Cilento: archiviata inchiesta su presunti appalti truccati

La Procura ha accertato che non c’è stato alcun favoritismo, nessuno stravolgimento di atti nell’assegnazione di servizi, ma il perseguimento dell’interesse generale

Appalti truccati a San Mauro Cilento, il gip del tribunale di Vallo della Lucania ha archiviato l’inchiesta in cui erano coinvolti il sindaco Giuseppe Cilento e l’amministrazione comunale. A richiedere l’ archiviazione é stata la stessa Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, dopo aver esaminato la documentazione prodotta e le ulteriori prove acquisite su impulso della difesa.

San Mauro Cilento: sindaco e altri sette indagati scagionati dalle accuse

Nell’inchiesta, come riporta Infocilento, erano coinvolti, oltre al sindaco Cilento, l’assessore Costantino La Selva, l’ex assessore Veronica Schiavo, il ragioniere comunale Pasquale Cetrola, il segretario comunale Francesco Minardi, l’ex segretario Luigi Cupolo, l’ex responsabile dell’ufficio tecnico Nicolino Guzzo e l’imprenditrice Donatella Esposito.

L’accusa era di abuso d’ufficio e di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente in merito all’affidamento della gara per la refezione scolastica. La Procura ha accertato che non c’è stato alcun favoritismo, nessuno stravolgimento di atti nell’assegnazione di servizi, ma il perseguimento dell’interesse generale.

Le parole del sindaco

Noi tutti accogliamo con grande soddisfazione e rafforzata fiducia nelle istituzioni tale provvedimento, che ha portato all’archiviazione delle indagini e all’esclusione del rinvio a giudizio, che ci rasserena e che ci dà ancora più forza nel proseguimento dell’attività amministrativa. Ringraziamo vivamente l’avvocato Domenicantonio D’Alessandro per aver raccolto con lavoro colto e certosino atti, fatti, testimonianze e aver sostenuto la nostra difesa in maniera equilibrata, puntuale, inoppugnabile”. Così ha commentato il sindaco Giuseppe Cilento.

Articoli correlati

Back to top button