San Silvestro, stop alla musica nei locali salernitani

Per il giorno di San Silvestro il Comune vieta l'utilizzo di amplificatori per la musica e vieta la vendita di alcolici fuori dai locali

SALERNO. Se il giorno di San Silvestro qualcuno vuole recarsi nei locali per il piacere di ascoltare musica con amplificatori sonori a mo’ di discoteca rimarrà deluso. Il Comune ha infatti deciso di vietare l’utilizzo di musica all’esterno dei locali per evitare eccessi in vista del concertone serale che si terrà in piazza Amendola anche rispetto a quanto accaduto il giorno del 24 dicembre quando centinaia di giovani si erano radunati nei pressi dei locali per festeggiare e brindare in una cornice che richiamava molto la discoteca. Il provvedimento è stato reso noto dall’ufficio Annona che ha recepito nelle ultime ore una ordinanza emessa dal questore di Salerno, Alfredo Anzalone, a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica. I gestori dei locali, dunque, per la vigilia di Capodanno dovranno rinunciare agli impianti stereo e la vendita di bevande alcoliche all’esterno di bar e birrerie. Per le attività di intrattenimento pubblico che non rispetteranno le nuove disposizioni per i festeggiamenti della vigilia di Capodanno è pronta a scattare una sanzione di 500 euro. Nel caso di una seconda sanzione scatterà la chiusura temporanea dell’esercizio pubblico.

TAG