San Valentino Torio: i rami sconfinano, maxi rissa tra due famiglie

rissa

L’episodio è avvenuto due sere fa, a San Valentino Torio. A scatenare la violenza, il taglio dei rami di alcune piante di alto fusto

SAN VALENTINO TORIO. Una maxi rissa tra due nuclei familiari costa il soccorso in ospedale a quattro persone, tra le quali anche una donna in stato di gravidanza.

L’episodio è avvenuto due sere fa, a San Valentino Torio. A scatenare la violenza, il taglio dei rami di alcune piante di alto fusto. Ma per poterle rimuovere, uno degli interessati aveva dovuto sconfinare nel fondo di proprietà dell’altra famiglia, verso la quale i rapporti erano da tempo tesi.

La rissa

Sceso dall’auto per provvedere al taglio di quei rami, l’uomo sarebbe stato aggredito da due persone, padre e figlio, i suoi vicini di casa. Prima le minacce di morte, senza alcuna spiegazione, poi l’aggressione a mani nude.

A quel punto, in strada sono intervenute altre tre persone, di cui due donne, finite anche loro nella morsa di schiaffi, pugni e calci.

La maxi rissa è stata interrotta solo dall’intervento dei vicini di casa, che allertati dalle urla, sono poi riusciti a separare gli aggressori dagli aggrediti. Sul posto sono giunte, dopo poco, due pattuglie dei carabinieri.

Quattro persone sono state costrette a ricorrere alle cure ospedaliere, con prognosi di quindici, sette e cinque giorni. Tanto spavento per una donna in stato di gravidanza, che è stata sottoposta ad un’ecografia per paura di conseguenze sul proprio feto.

La vicenda è già finita in procura, con le relative querele. Il taglio delle piante rappresentava solo un pretesto, dati i pregressi che c’erano tra le due fazioni.

TAG