San Vito per le contrade di Eboli, realizzata l'iniziativa di don Daniele Peron

eboli comune

San Vito torna per contrade di Eboli, ecco dove e quando arriverà l'effige sacra

EBOLI. Statua di San Vito nelle contrade di Eboli. L’iniziativa promossa qualche anno fa da Don Daniele Peron mira a riconciliare il rapporto di tra il patrono e la comunità di fedeli della Piana del Sele. Così si permette a chi è impossibilitato, come anziani o malati, di poter entrare in contatto con l’effige del santo che da 7 anni si narra guarisca malattie altrimenti inguaribili.

«Sono decine e decine i casi di famiglie o persone confinanti in attrito che si sono riconciliate. Come in molti, pur dichiarandosi atei, ora si sono riavvicinati alla fede e frequentano i luoghi di culto» dichiara il reggente di San Nicola in San Vito al Sele, chiesa della frazione di Santa Cecilia.

Giovedì inizieranno i festeggiamenti ad Eboli, la statua nel frattempo è giù stata nella contrada Fiocche e questa sera verrà esposta a Torre delle barriere dalle 19:00.

Gli altri appuntamenti vedranno la statua alle ore 19:00 di venerdì a Cornito, poi Taverna Nova lunedì, in Litoranea martedì 20, La storta mercoledì 21, Papaleone giovedì 22 ed infine Cioffì venerdì 23.

«La presenza nelle contrade di Eboli della statua di San Vito, che si ripete da qualche anno, spero che con il tempo si tramuti in tradizione – conclude don Daniele Peron –  rafforzando il rapporto tra gli ebolitani ed il santo. Soprattutto continuando a rappresentare non solo un momento di fede, ma anche occasione di aggregazione».

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG